Electric Bike - Bicicletta elettrica

Motore brushless 48V 800W - motore Cyclone 48V 1680W

"Fai da te"  di R.Chirio

[home] [vendita on line]

     


  

 Allestimento luglio-agosto 2013

   

Allestimento non omologato per circolazione su strada.

- Nuovo allestimento su telaio DiamondBack  misura L

- Motore Cyclone BLDC 1680W

- Centralina Kelly KBS 

- Batteria A123 48V 20A (960Wh reali)

- Power Meter con visualizzazione Wh

- Buona prestazione ovunque, utilizzando le 9 marce posteriori (11-34) si può andare forte in pianura e salire su ogni tipo di salita.

- Questo sistema motore non permette il recupero in frenata e discesa.

- Motore, centralina e batterie in vendita presso:  http://www.ecopolis-italia.com/

- BMS Chirio da 4 e 10A: http://www.chirio.com/electric_bike_bms.htm

     

    

    

    

   

   


 

  

 Allestimento marzo-luglio 2012

   

Allestimento non omologato per circolazione su strada.

- Allestimento su telaio Decatlon ROCKRIDER 5.3  misura L

- Motore 6*10 della Nine Continents.

- Centralina 500/800W della Nine Continents.

- Mantenuto freno a disco posteriore.

- Disco Anteriore da 206mm

- Cambio Shimano 7 speed

- Batteria LiFePo4 48V 10A e caricabatteria 6A della V-Power

- Power Meter con visualizzazione Wh

- Peso totale 25,8 Kg - In ordine di marcia la bicicletta pesa: 10,1 kg anteriore e 15,7 kg posteriore.

- Velocità max 38kmh

- Autonomia in pianura di 40-50Km

Buona prestazione per medie andatura e per la maggior parte dei terreni, ottimo bilanciamento in curva e su terreno sconnesso.

Si sente la mancanze dell'ammortizzatore posteriore.

..................

   

   

 

 

Electric Bike principio di funzionamento 

     

 

 

 

Questa è la configurazione del principio di funzionamento, un microcontrollore provvede a generare il segnale PWM per il ponte trifase a comando Mosfet.

Dal motore proviene il segnale di controllo rotazione rilevato con sensori ad effetto Hall.

Il comando acceleratore (speed command) provvede a modificare il valore di tensione applicato all'ADC variando cioè il % del comando PWM, applicando più o meno potenza al carico rappresentato dagli avvolgimenti del motore. 

 

 

 

Schema pratico di collegamento componenti.

Sensore pedalata e luci non sono state montate.


....................................................

        


  

 Power meter

- Power Meter, montato sul manubrio.

- Permette la misura della potenza assorbita e parametro molto importante, i Wh consumati, valore da tenere sotto controllo per sapere l'autonomia residua.

- Su questo modello è facile togliere la resistenza di Current Sensing e portarla direttamente vicino alla batteria, questo per evitare di allungare i cavi di potenza, per poi arrivare allo strumento con cavetti piccoli e leggeri.

- Basilare l'utilizzo del Power Meter, che oltre ai valori istantanei della Corrente e Tensione batteria, ci da la potenza utilizzata istantanea e il valore dei Wh consumati dal momento dell'accensione.

- Dato rilevato è la potenza necessaria per andare in pianura a 20kmh è attorno ai 100-150W, 30kmh siamo sui 250-300W, per salita leggera si consumano dai 300-450W, mentre per una salita impegnativa il consumo sale fino a 850W valore limite dato dal pacco batterie 12A

- Spingendo forte sui pedali si recuperano fino a 200W in pianura, in salita di meno, dipende dalla preparazione....

 

   

 Sistema di ricarica, in frenata e in discesa (KERS). 

- Kinetic Energy Release System (KERS)

- Tutti i motori brushless con magneti permanenti se portati in rotazione, sono in grado di generare corrente.

- Si tratta di capire quanta energia si può ottenere per ricaricare le batterie.

- Dalle  prime prove fatte sulla ruota motore V-Power, quando va in rotazione libera, cioè senza carico, fornisce una tensione raddrizzata dal trifase di circa 10V/10Kmh  a 40Kmh otteniamo circa 40V, tensione ancora bassa per effettuare una ricarica completa delle batterie LiFePo4 da 36V che richiedono una tensione finale di 45,0 V Difatti se si effettua una discesa veloce, la bici tende a frenare dopo i 40Kmh in quanto inizia a ricaricare di naturale e pertanto frena l'andatura.

- Pertanto bisogna realizzare un inverter step-up, in grado di fornire una tensione massima di 45V, quando la tensione in ingresso è compresa tra 10 e 40V, inoltre serve un controllo di corrente per regolare la potenza che viene applicata alla batteria.

- L'inverter step-up verrà attivato solo quando il comando motore è spento. Si utilizzano per questa funzione i microswitch posti sulle leve freno.

- il controllo di corrente ci permetterà di regolare la potenza di frenata in discesa e di conseguenza la velocità della e-bike.

 ......

 


   


 www.chirio.com     

  


© Roberto Chirio: all rights reserved.