Chirio Mini Whip - TRICKS & TIPS

"Radio Corner"  di R.Chirio

[home] [vendita on line]

            


Gennaio 2017

     

 

 Puo' essere dannoso collegare una MiniWhip con un RTX?

Molti chiedono se è possibile collegare una MiniWhip a un Ricetrasmettitore HF, utilizzando solo chiaramente la ricezione. 

  

Risposta:

Nella maggior parte dei casi non ci sono problemi, tutti gli apparati recenti non danno impulsi RF nella fase di accensione.

In caso di dubbio è sempre meglio prima accendere l'apparato e poi collegare l'antenna.

 

Per verificare se l'apparato da impulsi in fase di accensione, (si parla di apparati fissi, non recenti, addirittura a valvole) è possibile realizzare il semplice circuito che collegato al connettore RF dell'apparato permette di visualizzare eventuali impulsi RF durante la fase di accensione, importante non premere il tasto di trasmissione.

 

  

 

 Disturbi dall'illuminazione domestica ..... come eliminarli!

 

La maggior parte delle lampade a basso consumo, utilizzate in casa producono disturbi nella banda bassa delle HF, in particolare sotto ai 2-3Mhz, generando battimenti a frequenza libera che si spostano con il riscaldamento della lampada stessa e con l'invecchiamento del tubo a fluorescenza. Tutti quelli che vogliono fare radio ascolto durante le ore serali lo sanno bene che la prima operazione è spegnere tutte le fonti di luce e anche alimentatori switching relativi a computer datati.

Per quanto riguarda gli alimentatori è meglio spegnerli, ma la luce serve e per non andare a luce di candela, consiglio di montare le lampade LED a filamento realizzate senza utilizzo di elettronica, risultato disturbi radio pari a zero, come avere le vecchie lampade a filamento con il vantaggio di consumare molto meno!

Le lampade LED a filamento le trovate presso i principali supermercati o negozi di materiale elettrico, già da tempo disponibili in varie potenze e attacchi, appena uscite anche quelle a luce bianca (fredda) a 6500°K come da foto.

  Lampade LED a Filamento  descrizione funzionamento Wikipedia

  

 

 Controllo guadagno segnale uscita MiniWhip:

 

Variando la tensione di alimentazione andiamo a variare il guadagno del circuito della MiniWhip. 

La tensione di lavoro nominale per MiniWhip  PCB, SR e SDR è di 9V mentre per le XP si può andare a 12V.

Se riduciamo la tensione possiamo ridurre il segnale in uscita, pertanto le MiniWhip funzionano ancora con tensione di 6V e si può scendere fino a 1,2V con segnale di uscita quasi nullo.

 

Alcune semplici soluzioni per variare l'alimentazione delle MiniWhip:

 

  mini_whip_023.jpg (41577 byte)

Schema elettrico alimentatore variabile stabilizzato, più adatto per le MiniWhip XP II da base fissa, il tutto va inserito in una scatola metallica per non avere interferenze.

  

  mini_whip_061.jpg (64635 byte)

Schema elettrico variatore di tensione, più adatto per le MiniWhip PCB, SR e SDR.

  

 

   

    

 Controllo attenuazione segnale ingresso  MiniWhip:

 

In maniera molto semplice è possibile attenuare il segnale entrante nella Miniwhip, basta schermare parzialmente  la parte attiva dell'antenna. Questo è possibile su tutte le versioni di MiniWhip utilizzando la semplice carta alluminio che si usa in cucina.

Coprire progressivamente il tubo/antenna della MiniWhip con la stagnola collegata a massa e verificare il livello segnale relativo.

Coprendo totalmente l'antenna si ottiene una attenuazione di oltre il 90% del segnale.

La parte bassa dell'alluminio deve fare un buon contatto con il BNC e la parte metallica della radio. 

Oppure avvolgere del filo rame nudo sopra l'alluminio e collegarlo al BNC o alla calza schermata del cavo RG58.

I valori di attenuazione sono da verificare sperimentalmente per le varie frequenze interessate sintonizzando delle stazioni note e con forte segnale.

mini_whip_058.jpg (85253 byte)

   

  

 MiniWhip e Grunding Satellit 600:

Mi scrive Vittorio da Firenze: ho una Grunding 600 Satellit, come posso collegare una MiniWhip e quale è la più indicata?

  

Il Grunding Satellit 600 non ha un ingresso antenna BNC, ma usa un ingresso coassiale tipo TV e per le HF ci sono i morsetti antenna e massa (come una volta), basta fare una briglia che da un BNC-F da pannello escano i fili anche corti da inserire nei morsetti del ricevitore.

Dallo schema sembra che pure il connettore FM/TV possa fare entrare segnali HF, in funzione delle commutazioni interne, in questo caso basta procurare un adattatore BNC-TV.

  

  

L'antenna più adatta è la MiniWhip SDR che essendo compatta e portatile si può facilmente posizionare sul balcone o fuori della finestra.

  

Grunding Satellit 600 manuale: http://swl.net.ru/wp-content/uploads/2014/08/grundig_satellit_600_pro_service_manual.pdf

  


 

    

 Consigli per montare la MiniWhip:
- Posizionare l'antenna in alto, minimo 4 metri lontano da cavi e fonti elettriche, per discesa va bene il cavo RG58/U, anche per lunghezze di 15-30metri. Anche con cavi TV 75 ohm o cavi schermati per audio si ottengono buoni risultati.

- Più si sale, più l'antenna recupera guadagno sul segnale. Indicativamente una altezza di 10-12 metri dà un incremento di +10dB rispetto a 2 metri.

- Non ci sono grandi differenze ad usare un palo in ferro o in materiale plastico, in quanto il cavo coassiale in discesa da le stesse caratteristiche di un palo metallico... importante che sia di piccolo diametro con cavi tiranti controvento di nylon.

- Importante avere un buon collegamento di terra, ideale dedicato solo per questa antenna e non facente punto comune con l'impianto di casa. Un palo di ferro lungo 1 metro piantato nella terra umida va benissimo, la connessione verso l'antenna deve essere il più corta possibile, evitare loop e lunghi giri di cavo. 

- Migliore Terra andrebbe realizzata con 4 paletti acciaio/rame piantati nella terra umida dove scolano le canaline dell'acqua piovana o del rubinetto del giardino. Unire i 4 pali con cavo rame 16mm e portare con un unico cavo a una morsettiera comune, collegare tutto a terra comprese le strutture metalliche del tetto, grondaie in rame e pali in ferro.

- Evitare il più possibile fonti di disturbo nelle vicinanze dell'antenna, come lampade neon/led, cavi elettrici, motori a spazzole.

Ottima installazione di MiniWhip fatta da un radioamatore
- Come da foto per tenere in posizione la MiniWhip XP II sul tubo PVC 32 mm, utilizzare silicone trasparente, altre colle più tenaci potrebbero bloccare troppo la boccola per eventuali rimozioni.

- Il silicone evita inoltre l'ingresso di acqua e pioggia all'interno del tubo PVC proteggendo i connettori BNC e alimentazione.

- E' sempre consigliabile posizionare la MiniWhip in posizione verticale anche se il funzionamento è buono anche in posizione orizzontale.

  

- In questo ultimo periodo del 2015 ci sono spesso condizioni di scarsa propagazione, dovuto alle "Macchie Solari" che potrebbero annullare i segnali ricevibili dalla MiniWhip, è consigliabile consultare il sito http://www.hamqsl.com/solar.html per verificare  le condizioni della propagazione per le varie bande.

 


- Il disegno illustra come meglio posizionare la Mini Whip XP II con doppia discesa.

- Il palo in PVC deve essere posizionato lontano da ostacoli come muri, recinzioni ed alberi ad alto fusto.

- Usare cavi tiranti in Nylon tipo filo da pesca o treccia.

- Fare correre i cavi sul terreno per evitare ingressi di RF

- Collegando a Terra il cavo schermato di alimentazione, in genere si riducono i disturbi.

- Per non bruciare il FET sull'ingresso, tutte le MiniWhip vanno tenute ad almeno 10 metri da una antenna trasmittente.

 


   

Sulle onde corte una antenna direttiva ed accordata ha sicuramente un segnale più centrato e pulito, ma vuoi mettere il costo e la dimensione.....

Stiamo parlando di una antennina che  mio figlio usa con lo scanner per ascoltare le stazioni straniere..... ti permette di ascoltare durante il giorno un 50-100 emittenti a fondo scala tra i 100kz e i 30Mhz mentre di sera/notte sono oltre 500 emittenti da tutto il mondo...!!!

L'unica accortezza è uscire di casa e allontanarsi da qualsiasi tipo di struttura e cavi elettrici, pure gli alberi con foglie assorbono segnale, ci va un posto aperto e in alto.....e il cellulare spento!

Questa antenna MiniWhip da la possibilità agli appassionati di ricevere segnali deboli senza montare tralicci sul tetto, o meglio fare una escursione in montagna ed ascoltare radioamatori ed emittenti magari dalla New Zealand....il tutto valorizzando una radiolina a onde corte rimasta nel cassetto che riceveva ben poco con il suo stilino.....

Le stazioni cinesi stanno aumentando la potenza di emissione sulle onde corte per portare notizie in tutto il mondo ai loro connazionali, una buona antenna compatta completa l'opera...

 

2013 Prime prove con antenna Chirio Mini Whip


MiniWhip SR 2016 note del costruttore.

Dopo 4 anni dall’ideazione, continuo miglioramento e il raggiungimento del prodotto attuale, si può affermare che questa antenna si è rivelata un ottimo prodotto, è stata spedita un po’ in tutte le regioni del mondo, utilizzata da tecnici e Radioamatori in Oceania, America e Canada come pure in SudAmerica e Siberia, Una antenna è finita anche su nave verso le basi del Polo Sud ed un po’ in tutti gli stati Europei.
La MiniWhip SR ha dimostrato di essere sempre all’altezza per dare soddisfacenti ricezioni su tutte le Bande HF, quando presenti le condizioni di propagazione.
Di eccezionale robustezza non si sono lamentate rotture meccaniche come pure inconvenienti elettrici. Il funzionamento è ancora garantito con batteria scarica fino a 3V e con basse temperature esterne. L’autonomia reale di funzionamento è di oltre 200 ore con una batteria 9V Duracell.
L’utilizzo in montagna rappresenta la migliore soluzione per questa antenna, lontano da fonti di disturbo e accoppiata a ricevitori scanner portatili, permette delle ricezioni quasi impossibili con antenne filari posizionate nei centri abitati.
Difficilmente migliorabile è stata copiata da alcuni ma l’unica e originale è questa venduta su www.chirio.com.

Torino giugno 2016 by R.Chirio


MiniWhip SR 2016 notes of the manufacturer.

After 4 years from ideation, continuous improvement and the achievement of current product, it can be said that this antenna has proved to be a great product, has sent to all part of the world, used by technicians and radio amateurs in Oceania, America and Canada as well as in South America and Siberia. An antenna is also finished on the ship towards some bases of South Pole and a bit 'in all European countries.

The MiniWhip SR has been shown to be always up to give satisfactory receptions on all HF bands, when present the propagation conditions.
Highly robust did not complain mechanical failures as well as electrical problems. The operation is guaranteed even with discharged battery up to 3V and with low outdoor temperatures. The real authonomy of operation is over 200 hours with a 9V Duracell battery.
The use in the mountains is the best solution for this antenna, far away from interference sources and couple with portable scanners receivers, allows receptions almost impossible with wire antennas positioned in residential areas.
Difficult to improve has been copied by some but the unique and original, this is sold o www.chirio.com .

Turin June 2016 by R.Chirio

     

 

 Consigli per ascolto:  stazioni, bande, frequenze, orari e stagioni.

- Radioascolto, BCL, SWL e tutto quanto attorno http://www.bclswl.it/links/

- Associazione Italiana Radioascolto http://www.air-radio.it/

- International Shortwave Broadcast Bands  http://www.hamuniverse.com/shortwavebandfreqs.html

- RADIO NEW ZEALAND INTERNATIONAL  http://www.rnzi.com/pages/listen.php

 

- Manuali e schemi per radioamatori, CB e BCL     http://www.radiomanual.eu/

   

 


 www.chirio.com     

  

© Roberto Chirio: all rights reserved.