Nel periodo che và da maggio a fine ottobre il valico è aperto al traffico, è quindi possibile raggiungere agilmente in auto la zona del Moncenisio, e utilizzare come punto di partenza alcuni luoghi per parcheggiare il mezzo, per poi partire a piedi su alcuni percorsi.

   

Durante il periodo invernale è possibile arrivare a piedi senza grandi difficoltà al Forte Varisello e al Roncia, come pure al Paradiso e La Court, importante una buona attrezzatura per camminare sulla neve e resistere al freddo.

La vettura può essere parcheggiata all'inizio o lungo il Piano di S.Nicolao che in genere è tenuta sgombra dalla neve. Si sale per la strada normale fino alla Dogana francese, borgata Gran Croce. Da li si dividono le direzioni per i vari percorsi.

   

Di seguito indicati alcuni tragitti che portano a visitare da vicino la maggior parte delle fortificazioni più interessanti presenti al Moncenisio.

I percorsi sono indicati per la maggior parte delle persone, si svolgono nella quasi totalità su strade sterrate militari e qualche pezzo su mulattiere sempre tracciate nel periodo bellico. Non si incontrano difficoltà alpinistiche, è però sempre necessario prestare attenzione a dove si mettono i piedi, specialmente all'interno delle opere fortificate.

  

    

PERCORSI TREKKING CONSIGLIATI

1) Giro del Roncia e sue fortificazioni, il primo che conviene fare in quanto a fine maggio la zona è fuori dalla neve. (1 giornata maggio - ottobre)

2) Batteria Paradiso, Batteria La Court e Teleferica  (1/2 giornata, maggio - ottobre)

3) Forte Varisello e opere vicine. (1/2 giornata, maggio - ottobre)

4) Forte Turrà e Colle della Beccia. (1 giornata, giugno - ottobre)

5) Forte Pattacroce e varie opere vicine.  (1 giornata lunga, giugno - ottobre)

6) Forte Malamot e lago Bianco. Il giro più spettacolare! (1 giornata lunga, luglio - settembre)

    

    

La maggior parte dei percorsi sono anche percorribili con mountain-bike, in questo caso è richiesta una buona preparazione e un mezzo adatto per i percorsi impegnativi, specialmente per la discesa.

 

PERCORSI MTB CONSIGLIATI

 
Forte Turrà e Colle della Beccia
Lasciare vettura al Colle come per a piedi. Per la salita con bici bisogna seguire la strada militare che si prende scendendo a sx un 200 metri più avanti del colle.  Da prestare un po’ di attenzione durante la discesa scendendo dal colle della beccia.
Percorso non Lungo, panoramico, senza grandi difficoltà, comunque adatto ad arrampicatori esperti. dislivello 500mt.
Merita una visita il Forte Turrà.
 
Colle Moncenisio, Colle di Sollieres, Piccolo Moncenisio
Lasciare vettura al Colle, la salita con bici bisogna seguire la strada militare che si prende scendendo a sx un 200 metri più avanti del colle.  Da prestare un po’ di attenzione durante la discesa scendendo dal colle di Sollieres verso il Piccolo Moncenisio.
Percorso non Lungo, senza grandi difficoltà, comunque adatto ad arrampicatori esperti. dislivello 500mt.
Merita una visita il Forte di Mt.Froid.
 
Forte Malamot e Lago Bianco.
Da seguire in salita il percorso a piedi fino al Lago Bianco, per salire al Forte Malamot si ritorna indietro alle caserme e al bivio si segue la militare in salita fino al Forte. Per la discesa stessa strada della salita, oppure si scende sulla dorsale del Pattacroce (consigliata).
Da prestare un po’ di attenzione durante la discesa verso il Pattacroce
Percorso Lungo e spettacolare, senza grandi difficoltà, comunque adatto ad arrampicatori esperti. Dislivello 900mt.
Merita una visita il Forte Malamot e le opere difensive del Lago Bianco.
 
Susa - Lago di Savine col Clapier - Susa   (top per discesa pericolosa)
Si può fare un giro piccolo lasciando la vettura al colle del Piccolo Moncenisio e poi raggiungere il Col Clapier e fermarsi al Lago Savine.
Oppure per i più preparati si parte da Susa o dal Bivio per S.Chiara e si sale fino al Moncenisio, si costeggia il lago e si raggiunge il Piccolo Moncenisio, per poi andare al lago Savine Col Clapier, poi discesa mozzafiato verso Susa. Dislivello di 2000mt.
Percorso spettacolare, lungo, salita facile, difficile in discesa, adatto ad arrampicatori esperti, utile avere una biamortizzata...
 
Susa - Grange Stellina- Novalesa
Si può fare un giro piccolo lasciando la vettura alla curva Forte Paradiso.
Oppure per i più preparati si parte da Susa e si sale fino al Moncenisio, prima del Lago a destra per Cava Paradiso e si prosegue fino alla fine della strada sentiero 2000, per poi scendere verso Novalesa su una ripida mulattiera. Dislivello di 1600mt.
Percorso spettacolare, lungo, salita facile, abbastanza difficile in discesa, adatto ad arrampicatori esperti. Utile avere una biamortizzata...
 

    

 

Sempre validi i consigli e le precauzioni  citati nella pagina FORTIFICAZIONI

            


  

 www.chirio.com     

www.moncenisio.com

 

È vietato ogni utilizzo non autorizzato delle foto e video.
Photos and videos are copyright © Roberto Chirio: all rights reserved.