Escursione 2


[Moncenisio] [Escursioni] [Mappe]

[escursione 1] [escursione 2] [escursione 3] [escursione 4] [escursione 5] [escursione 6]


 BATTERIA PARADISO, BATTERIA LA COURT E TELEFERICA

Sempre validi i consigli e le precauzioni  citati nella pagina FORTIFICAZIONI

Fare riferimento alle immagini e alle descrizioni degli interni delle Opere, cliccando sui riferimenti della mappa.

Descrizione del percorso:

Passata la Dogana Francese dopo il rettilineo, in curva salire la strada sterrata con indicazione cava Paradiso/Sentiero 2000, percorsi 200 mt parcheggiare.

Sulla destra potete vedere il grosso scavo a forma di anfiteatro da dove è stato preso il materiale di costruzione per la diga di sbarramento del 1967.

E' possibile percorrere la cresta attorno a tutto lo scavo, in ricerca di segni di quella che era la Batteria Paradiso.

Iniziare il giro in senso antiorario, sulle tracce di una strada sterrata. Proseguendo sul lato sud è possibile trovare ancora i resti del corpo di guardia e alcuni locali facenti parte della Batteria Paradiso.

Poco sotto al corpo di guardia in direzione est, è possibile entrare nel bunker/ricovero del Paradiso.

Sono molte le incisioni che ricordano il tempo trascorso nella noia del servizio militare.

Continuando 500mt. verso est, per quella che era la strada di accesso alla Batteria, si può andare in direzione dell'ingresso in caverna  della Teleferica, riconoscibile per il cono di pietre di scavo. Percorso 100mt ca di tunnel si arriva in un grosso locale con apertura verso valle, quello era l'arrivo della teleferica. Da questo punto si può avere una splendida vista su tutta la valle Cenischia.

Sulla vasta zona di rocce piatte appena sopra l'ingresso della teleferica, è possibile trovare la più vasta esposizione di incisioni fatte dai militari e non solo da loro. Vedi  [foto 16 maggio 2004].

Scendendo si prende il sentiero in piano a destra che porta verso la caserma/ricovero La Court, e risalendo la strada militare per alcuni tornati, si è a quella che era la Batteria La Court.  La struttura della batteria è stata demolita per effetto del trattato del 1947, è comunque ancora possibile distinguere, la forma dei locali e la struttura in cemento dove erano posizionate le cupole con i cannoni145mm.

Un'attenta ricognizione non mancherà di incuriosire e portare il visitatore a scoprire ogni angolo della fortificazione, come il corridoio della polveriera e il non terminato ricovero in caverna.

Sulle pietre attorno alla fortificazione è possibile trovare parecchie incisioni effettuate dai soldati che presidiarono la batteria.

Si può facilmente ritornare al parcheggio scendendo per la strada sterrata militare.

 


[escursione 1] [escursione 2] [escursione 3] [escursione 4] [escursione 5] [escursione 6]

 

 www.moncenisio.com